Sanremo 2009 – 59a Edizione

Sanremo 2009

Sanremo 2009

Anche quest’anno si è svolto questo rito sacro per la canzone italiana, e, devo dire, erano anni che non assistevo ad un così bel spettacolo. Grandissimo Paolo Bonolis!!! Basta scongelare direttori artistici per il Festival, per poi farli rientrare nella cella frigo ad attendere il Festival successivo!!!! Bonolis ha la capacità di “parlare” con tutti, ma arriva al cuore di chi ama la musica, senza scorciatoie, diritto alla meta. Prova ne è una della “chicche” che la sua direzione artistica ci ha regalato, ossia l’apertura della seconda serata della competizione canora. Mi sto riferendo alla genialità di chi ha unito Mozart ai Pink Floyd, regalando all’immortalità della musica classica (e che musica classica, secondo un mio personalissimo parere, il Requiem di Mozart è una delle opere che bisognerebbe dichiarare “patrimonio dell’umanità”) il lavoro del gruppo psichedelico degli anni settanta per eccellenza.

Era dall’edizione del 1997 che non seguivo con così tanta passione il Festival della Canzone Italiana, e quest’anno il mio approccio a tale evento è stato cauto; man mano che le serate si svolgevano la cautela ha lasciato il posto all’emozione, la festosità e la gioia.
Sulla vittoria di Marco Carta, non sono del tutto d’accordo, tra i finalisti, a mio avviso, era Povia a dover vincere, ed il mio non è un giudizio di parte, semplicemente la sua canzone mi ha emozionato maggiormente rispetto alle altre 2 canzoni in finale. Altre canzoni che mi hanno emozionato un bel po’ sono state quella di Alexia con Lavezzi, “Biancaneve”, davvero molto bella, e “L’Italia” di Marco Masini. Per quanto riguarda le “Nuove proposte” mi sono trovato d’accordo con l’esito della competizione, Arisa, trovo che sia particolare, ma nella sua particolarità assolutamente piacevole, e poi, da Triestino DOC non potrei non aver apprezzato il patrocinio di quest’artista da parte di uno dei miti della mia Trieste…sto parlando di Lelio Luttazzi, un grandissimo artista, uomo, Triestino!
Ancora, tra le Nuovo Proposte, mi hanno colpito Irene Fornaciari (grazie a Dio non ha seguito ciò che suo padre voleva per lei ed invece di diventare veterinaria, ci ha potuto regalare emozioni a questo Festival, e spero, continuerà a farlo), e Malika Ayane grandissima interprete del brano scritto da Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro.
Tornando ai “Big”, una citazione particolare, secondo me, la meritano gli Afterhours, a mio avviso un grande gruppo, che ha dovuto muoversi in un ambiente ed in una “mentalità musicale” non propria, in un circuito che non era il loro, ciononostante, mi sono piaciuti un sacco.
Questo è ciò che mi ha colpito maggiormente di questa 59a edizione del Festival della Canzone Italiana.
L’indiscusso successo di quest’edizione, con la magnifica direzione artistica di Bonolis, spero sia di ispirazione per le scelte future della RAI…non vorrei più rivedere sul palco dell’Ariston miti della televisione di ieri, detassidermizzati per l’occasione…

Annunci

~ di Massimiliano Tessaris su domenica 22 febbraio, 2009.

4 Risposte to “Sanremo 2009 – 59a Edizione”

  1. ahaha

  2. io sanremo non l’ho guardato e temo mai lo guarderò…forse la canzone di povia era carina…carta sembrava “scritto” dagli autori di cristina d’avena…argh….cmq la mia vita mi toglie il tempo di fare quasi tutto ormai…quindi… 🙂 un abbraccio tesma…ogni tanto passo ancora di qui

  3. Spero solo passi presto la mania per la canzoncina di Arisa…non ne posso più! 🙂

  4. …in effetti ha un po’ scassato al uallera… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: