Connettività come diritto inalienabile

Internet

Internet

Ogni giorni mi avvalgo del mio fido feed agregator web Google Reader ed una notizia di oggi, riportata dal portale HardwareUpgrade (altro strumento di informazioni diventatomi necessario), mi ha colpito non poco. Si tratta della decisione del governo Finlandese di dichiarare che la banda larga deve essere un diritto per tutti.

Riporto la notizia tratta dal portale sopracitato:

La banda larga è un diritto per tutti. Questa è la presa di posizione dell’attuale governo Finlandese, il quale ha stabilito che a partire dal mese di Luglio 2010 “ogni individuo in Finlandia avrà il diritto ad una connessione a banda larga ad almeno un megabit“.

E non è finita qui: il governo, secondo quanto riferito dal Ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni finlandese, si impegna a far sì che entro il 2015 ciascuno abbia diritto ad una connessione a banda larga ad almeno 100 megabit, in una visione dove il nuovo diritto alla connessione ad 1 megabit è visto semplicemente come un “passo intermedio”.

Non è la prima volta che l’accesso ad Internet viene considerato, in ambito giuridico, come un elemento di valore della vita del cittadino. Il più recente ed emblematico episodio in tal senso risale allo scorso mese di giugno, quando la Corte Costituzionale Francese affossò la tanto vituperata legge antipirateria che prevedeva, dopo tre semplici avvisi, la sospensione del servizio di connessione ad un utente reo di aver scaricato illegalmente materiale protetto da copyright.

La corte costituzionale allora sentenzio che l’accesso alla rete è diventato un elemento necessario della vita dimocratica e sottolineando che solamente un giudice può avere il potere di sentenziare sulla libertà o meno di un individuo di accedere alla rete.

Non possiamo che levare un plauso all’iniziativa del Governo Finlandese, sperando che possa servire da esempio a molte altre realtà territoriali (la nostra Penisola in primis) e che possa ispirare positivamente le attività dell’Unione Europea e diventare un argomento di competenza Comunitaria.

Questo, secondo il mio modestissimo parere, vuol dire “stare al passo con i tempi”! Per quanto ci riguarda mi domando fino a quando noi Italiani dovremo leggere cose come queste e stupircene…mi piacerebbe che un Finlandese, un giorno, leggendo una notizia analoga sull’Italia, restasse colpito quanto me dopo aver letto la volontà del governo finlandese oggi. Sogna Max…sogna…. 😀

Nel frattempo mi unisco al plauso verso la Finlandia di Hardware Upgrade.

Annunci

~ di Massimiliano Tessaris su venerdì 16 ottobre, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: